No products in the cart.

SOS occhiaie: come curarle

Durante la quarantena ci potrebbe essere stato un uso eccessivo dello smartphone, accentuando le occhiaie e lo sguardo stanco. La luce HEV acronimo di High-Energy Visibile light, ovvero la luce blu emessa dagli schermi, è sotto accusa già da qualche anno. Invecchia prematuramente la pelle, provocando rughe, colorito spento e occhiaie. Durante lo smart working ma non solo, gli occhi accusano stanchezza, andrebbero rinfrescati più volte al giorno.

Oltre alla mancanza di sonno, a causare le occhiaie sono il ristagno dei liquidi e il cattivo microcircolo. Anche l’invecchiamento rende più visibili le occhiaie viola perché la pelle, con il passare del tempo, si assottiglia. Le creme e i trattamenti ad hoc funzionano meglio che sulla palpebra superiore cadente. Gli attivi riescono a ispessire la cute, aiutano a migliorare il drenaggio e hanno un effetto schiarente.

Il nostro segreto è Bio-Intelligent Eye Contour Cream di Eve Rebirth, formulata con peptidi biointellingenti, acido ialuronico disidratato e complesso peptidico antiborse. Agisce efficacemente per combattere occhiaie e borse e segni di espressione. La pelle del contorno occhi potrebbe risultare estremamente più luminosa e idratata. Chi ha avuto modo di testare la nostra crema contorno occhi ne ha realizzato l’efficacia in due settimane.

Richiedi informazioni alla nostra Skin Specialist

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Altri articoli